Signore e Signori: il Cioccolato!

cioccolato1.jpgQuello degli Slitti a Monsummano Terme in provincia di Pistoia non è un cioccolato ma è “il cioccolato”. I loro monorigine sono strepitosi ma i loro blend sono leggendari. Se vi piace il cioccolato provateli, non ne resterete delusi; se non vi piace, provateli poi vi piacerà; se siete appassionati di cioccolato non abbiamo bisogno di aggiungere altro: è il cioccolato di Slitti, fatene scorta. Le selezioni che proponiamo sono fatte secondo il nostro gusto personale, del resto non era possibile proporre tutte le varietà. Lasciatevi conquistare nei monorigine dall’eleganza e dalla finezza del 70% Ecuador o dalla forza e la lunghezza del gusto del 70% Perù. Nei blend si arriva fino al 100% (è puro) non lo avremmo selezionato se non fosse così assolutamente facile nella sua forza ed intensità; va degustato a piccoli pezzetti senza masticarlo aspettando che il calore della bocca lo sciolga in un’esplosione di sapore. Chi non ama il cioccolato al latte si ricrederà come è successo a noi con il “Lattenero”, un cioccolato al latte “fondente”, ci si passi l’assurdità. E’ un cioccolato al latte con un’alta percentuale di cacao, non troppo dolce, di una bontà unica, e facile da mangiare, tanto che alla fine farà ricredere non solo gli scettici sul cioccolato al latte ma ancor più gli amanti del latte nei confronti del fondente. Le torte di cioccolato prendono il nome semplicemente dalla loro forma ma niente hanno a che vedere con una torta intesa come dolce; sono fatte con eccellente cioccolato più un altro ingrediente di frutta secca che si sposa magnificamente quale uvetta sultanina, mandorle, nocciole… A centro tavola alla fine di una cena, con un coltello “scavino” (quello per spaccare il formaggio) sono la fine del mondo, un fine pasto che non ha bisogno di preparazione ma che la dice lunga sulla capacità di scelta del padrone di casa. Le creme non si commentano: Nocciolata, Slittosa, Gianera, Riccosa (campione del mondo nel 2012)… fetta di pane, spalmino,e vediamo se gli appassionati della nota crema spalmabile (quella in vaschetta di plastica) dopo un assaggio la penseranno ancora allo stesso modo, compresi i loro figli.


Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità’ commerciali.
Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy presente nel sito, dal quale è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

accetto